Atti di concessione

Art. 26, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. a), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. e), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013
Art. 27, c. 2, d.lgs. n. 33/2013

L‘Amministrazione ha obbligo di legge sulla pubblicazione degli atti di concessione delle sovvenzioni, dei contributi, dei sussidi ed ausili finanziari alle imprese, dei vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati ai sensi della L.241/90 per importi superiori a mille euro, tali pubblicazioni costituiscono condizione legale di efficacia dei provvedimenti disponenti le concessioni; l‘eventuale omissione o incompletezza è rilevata d‘ufficio dagli organi dirigenziali aventi responsabilità amministrativa, patrimoniale e contabile per l‘indebita concessione o attribuzione del beneficio stesso. Tale rilevazione è effettuabile anche dal destinatario della prevista concessione/attribuzione e da chiunque altro abbia interesse anche ai fini del risarcimento del danno da ritardo.

Sono esclusi da pubblicazione i dati identificativi delle persone fisiche destinatarie dei benefici, qualora dai dati medesimi siano desumibili informazioni sullo stato di salute o sulla situazione di disagio economico-sociale.

▤ Consulta la pagina