Commercio su area pubblica mediante posteggio

Per commercio su aree pubbliche si intende l'attività di vendita di merci al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande effettuata sulle aree pubbliche, comprese quelle del demanio marittimo o su aree private delle quali il Comune abbia la disponibilità, attrezzate o meno, coperte o scoperte.

Il commercio sulle aree pubbliche può essere esercitato:

  • a) su posteggi dati in concessione;
  • b) in forma itinerante.

L’esercizio dell’attività è soggetto ad autorizzazione rilasciata dal Comune a persone fisiche, a società di persone regolarmente costituite o cooperative ed in possesso dei requisiti morali e professionali.

In assenza del titolare dell’autorizzazione o dei soci è consentito affidare la conduzione dell’attività ad un preposto o ad un dipendente per un massimo di quattro mercati. Qualora l’assenza dovesse durare per un periodo maggiore il titolare dovrà nominare un rappresentante che deve essere in possesso dei requisiti morali e professionali.

Nel territorio ligure l’esercizio dell’attività di commercio su aree pubbliche è consentito ai soggetti autorizzati nelle altre Regioni italiane o nei paesi dell’Unione Europea di provenienza, alle condizioni di cui alla legge regionale n. 1/2007.

 

L’autorizzazione all’esercizio dell’attività e la concessione di posteggio sono rilasciate contestualmente dal Comune competente per territorio

Ad uno stesso soggetto non possono essere concessi più di due posteggi nello stesso mercato o fiera anche se non gestiti direttamente.

L’autorizzazione abilita anche:

  • a) all’esercizio nell’ambito del territorio regionale dell’attività in forma itinerante e nei posteggi occasionalmente liberi nei mercati settimanali e bisettimanali e fuori mercato;
  • b) alla partecipazione alle fiere.

L’assegnazione dei posteggi occasionalmente liberi o comunque in attesa di assegnazione è effettuata per la sola giornata di svolgimento del mercato, adottando come criterio di priorità il più alto numero di presenze e tenendo conto dell’appartenenza dello spuntista al settore merceologico per il quale era stato precedentemente assegnato il posteggio.

Riferimenti di Legge: Legge Regionale n. 1/2007

Informazioni sul Procedimento: 
Per ottenere Informazioni sul Procedimento: contattare lo Sportello tramite mail o telefonicamente
Responsabile del Procedimento: 
Nominativo soggetto potere sostitutivo: 

Pagamenti

Caratteristiche procedimento

Provvedimento espresso: 
Si
Tipo provvedimento espresso: 
Autorizzazione
Istanza d'ufficio: 
No
Istanza di parte: 
Si
Silenzio Assenso: 
No
Strumenti di tutela: 

T.A.R.

Termine conclusione Procedimento: 
30 giorni oltre tempi pubblicazione Bando