Carta dei Servizi Sociosanitari del territorio

Giovanni Verga scriveva:
“I vicini devono fare come le tegole del tetto, a darsi l'acqua l'un l'altro”. ...
Dalla solidarietà siamo partiti per realizzare una Carta dei Servizi del Distretto Sociosanitario Finalese che rispondesse nel miglior modo possibile all’integrazione richiesta dai cambiamenti del welfare locale.<br>
L’Azienda Sanitaria Savonese e il Distretto Sociale Finalese creano una porta virtuale unificata tra sociale e sanitario e, soprattutto, vogliono insieme esprimere trasparenza su servizi spesso non noti a chi ne ha più bisogno, avvicinando le istituzioni ai cittadini.

La mancanza di informazione può vanificare buona parte degli sforzi attuati per garantire ai cittadini un’efficace ed efficiente rete di servizi.
La mancanza di notizie e indicazioni certe produce un divario tra chi riesce ad ottenere con facilità le informazioni e chi invece non dispone dei canali giusti per riceverle e quindi, di conseguenza, una crescente sfiducia nelle istituzioni ed una mancanza di equità nella distribuzione delle risorse.


Informare tutti e in modo chiaro, pertanto, rappresenta un obiettivo etico irrinunciabile e la diffusione di questa Carta dei Servizi non è che un primo passo nella costruzione di un nuovo rapporto con i cittadini, improntato alla massima trasparenza e finalizzato al conseguimento di una stabile comunicazione nelle due direzioni.


Questa Carta non è solo un elenco delle opportunità: essa rappresenta soprattutto la volontà e l’impegno di garantire tutti i servizi elencati, nei modi e nei tempi indicati e mostra l’unione di 16 Comuni compresi negli Ambiti Sociali di Loano, Pietra Ligure e Finale Ligure.


È una Carta nata dalla collaborazione tra l’Azienda Sanitaria Locale Savonese e Il Distretto Sociale Finalese: quindi un documento fortemente condiviso da tutti gli operatori, che quotidianamente, in forme e ruoli diversi, rendono effettivo il fondamentale diritto all’assistenza pubblica.


E’ inoltre una Carta scritta in modo semplice e immediato, così da rappresentare un chiaro punto di riferimento per il cittadino.
L’impegno assunto in questi anni è stato quello di valorizzare il proprio sistema di politiche sociali e sanitarie per adeguarlo al nuovo modello di welfare, incentrato sui principi di partecipazione e sussidiarietà, in coerenza con l’assetto normativo nazionale dettato dalla Legge 328/2000 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali) e dalle Leggi della Regione Liguria 12/06 (Promozione del sistema Integrato si Servizi Sociali e Sociosanitari) e 41/06 (Riordino del Servizio Sanitario Regionale).

Creando un unione tra ASL Savonese e Distretto Sociale ci siamo impegnati in un percorso costante volto al miglioramento della qualità dei servizi, frutto del crescente impegno di risorse economiche, della creazione di una rete più ampia di relazioni con Enti e Istituzioni operanti sul territorio.


La Carta dei Servizi Sociosanitari è un documento che ha lo scopo di offrire ai cittadini un valido strumento per conoscere i servizi, le opportunità, le risorse e gli interventi promossi dai Comuni e dalla Azienda Sanitaria nell’ambito dei Servizi Sociosanitari e rappresenta in un certo senso la formalizzazione di un “Patto con i cittadini” sulla qualità dei servizi erogati.


Non abbiamo tanto bisogno dell'aiuto degli amici, quanto della certezza del loro aiuto.
(Epicuro)
Il Presidente del Distretto Sociosanitario Finalese


Gianmario Massazza