Fognatura

A seguito del subentro del nuovo gestore, Consorzio per la Depurazione delle Acque di Scarico del Savonese S.p.a.con sede in Savona, Via Caravaggio 1, restano di competenza comunale le sole autorizzazioni allo scarico fuori fognatura, provenienti da insediamenti civili e produttivi.

 

Sistema fognario comunale

Per ragioni orografiche, la rete della Frazione di Varigotti non è interconnessa a quella del resto del territorio comunale; nella rete della frazione capoluogo (Finalmarina), invece, confluiscono anche quelle dei comuni dell’immediato entroterra quali: Calice Ligure, Rialto (previa immissione nella rete di Calice Ligure), Vezzi Portio (in parte), Orco Feglino.

I punti terminali della rete fognaria per la località Finalmarina e Varigotti sono ubicati rispettivamente in località Caprazoppa (area ex depuratore comunale) e piazza del mare (in prossimità del molo).

In tali siti sono presenti due impianti di sollevamento (trasferiti al Consorzio depurazione di Savona con decorrenza luglio 2011 a seguito dell’ingresso del comune di Finale Ligure nella compagine azionaria) per il pompaggio dei reflui direttamente all’impianto consortile (stazione di Quiliano per l’impianto di Caprazoppa) e sottostazione di Noli (per l’impianto di Varigotti).

Le condotte sottomarine di scarico di emergenza a servizio degli impianti di Caprazoppa e Varigotti (due tubazioni in località Caprazoppa ed una in località Varigotti) sono ancora di proprietà del Comune di Finale Ligure.

La rete fognaria comunale è sufficientemente capillare e serve circa circa il 90% della popolazione.

Stante l’estensione del territorio comunale e la presenza di aree caratterizzate da insediamenti isolati, alcune zone sono ancora sprovviste di civica fognatura.

Negli ultimi 15 anni sono stati eseguiti importanti interventi di ristrutturazione e potenziamento volti a sanare gravi situazioni strutturali determinatesi a seguito sia della vetustà delle tubazioni in esercizio, sia dalla loro insufficienza (in termini idraulici) considerato lo sviluppo demografico e le portate convogliate.

Dall’anno 2011 il Comune ha acquisito anche la proprietà della rete fognaria del comprensorio di San Bernardino, prima gestita dallo stesso in forma privata.

Tutti gli interventi (ad eccezione del collegamento al depuratore consortile di Savona) sono stati progettati e diretti dal Servizio.

Sul territorio comunale sono altresì presenti n. 5 stazioni di sollevamento intermedie nelle seguenti località:

  • Colombara:
  • Gorra
  • Selva
  • San Donato
  • Finalpia

E’ attivo un impianto di fitodepurazione per il trattamento dei reflui della località Olle (circa 600 Ab. Equivalenti) provvisto di regolare autorizzazione provinciale.