Acquedotto

L'acquedotto idro-potabile ex comunale, ora gestito dal Consorzio per la Depurazione delle Acque di Scarico del Savonese S.p.a., serve una porzione molto vasta (oltreché particolarmente variegata dal punto di vista orografico) di Finale Ligure, caratterizzata inoltre dalla presenza di numerosi nuclei frazionali minori sparsi; può contare su fonti di approvvigionamento diversificate (pozzi e sorgenti), in grado di fornire acqua di qualità ed in abbondanza.

 

Le fonti di attingimento ad uso potabile dell’acquedotto ex-comunale sono rappresentate perlopiù da pozzi, in misura minore da sorgenti: da tali fonti l’acqua viene immessa nelle reti di adduzione e distribuzione, anche mediante l’utilizzo di stazioni di pompaggio/rilancio che permettono all’utenza di usufruire al rubinetto della pressione necessaria.

Allo scopo di dare cognizione del sistema acquedottistico ex-comunale si riportano i dati di seguito indicati:

  • Percentuale di popolazione servita dalla rete ex-comunale: 65%;
  • Lunghezza rete al 2013: km. 55,00;
  • Numero di allacciamenti nella rete di distribuzione ex-comunale: 2500;
  • Lunghezza degli allacciamenti nella rete di distribuzione ex-comunale: km. 12,00;
  • Pressione media di esercizio della rete di distribuzione ex-comunale: bar 5,00;
  • Numero pozzi attivi: n.° 9+1 (n.° 03 Via Nievo, n.° 03 Finalpia, n.° 02 Finalborgo, n.° 1+1 Perti);
  • Numero sorgenti attive: n.° 02+1 (Sorgente Martinetto Vecchio e Nuovo, Sorgenti Madonna della Guardia);
  • Numero serbatoi utilizzati: n.° 14+1 (Via Pineta, Monticello, Castellino vecchio, Castellino Nuovo, Bracciale,
  • Olle Inferiore, Cà del Moro, Perti Alto, S. Giovanni, Monte di Finalpia, Manie, Manie ex consorzio, Isasco, Cà dei
  • Mori, dissabbiatore Martinetto Vecchio);
  • Numero stazioni di pompaggio: n.° 04+1 (Finalpia, Via Nievo, Via S. Michele, S. Sebastiano, Mordeglia);
  • Numero stazioni di rilancio: n.° 05 (Via Manzoni, Rio Lasca, Olle Inferiore, Monte di Finalpia, Graniglia);
  • Numero elettropompe utilizzate stazioni di pompaggio: n.° 15;
  • Numero elettropompe utilizzate stazioni di rilancio: n.° 09.